Maravee circus 2024

MARAVEE CIRCUS 2024

Acrobati del Corpo e della Psiche.

Ideazione e direzione artistica di Sabrina Zannier

Con un’edizione speciale, ricca di novità, ritorna il rocambolesco Festival Maravee Circus! Incentrato sulla figura e sulla metafora dell’acrobata, che sta in equilibrio precario, ma senza mai cadere, propone un percorso fruitivo da “fiato sospeso”. La novità di quest’anno è il filo teso fra corpo e psiche. Un sottile filo ironico e poetico, che intreccia acrobazie fisiche, ginniche, mentali e verbali nell’improbabile dialogo fra linguaggi diversi: dalla danza aerea alla Commedia dell’Arte, dal canto lirico al canto gregoriano, dalla danza verticale alla parola in free style, dall’arte visiva al cinema.
E’ una suggestiva “pista circense” che si srotola in quattro diversi spettacoli tra fine giugno e luglio e una mostra visitabile fino al 29 settembre.

Spettacoli e Mostra

ACROBATICAMENTE / IN BILICO

MUSEO EX CENTRALE IDROELETTRICA “A. PITTER” DI MALNISIO, MONTEREALE VALCELLINA (PN) – GIOVEDI’ 27 GIUGNO 2024, ORE 21.00
MOSTRA FINO AL 29 SETTEMBRE 2024

Spettacolo teatrale-acrobatico-canoro.
Mostra di Scultura, Video e Cortometraggio.

Spettacolo itinerante con Claudia Contin Arlecchino, Ensemble Armonia, Compagnia Tumblerart
In Mostra opere di Willy Verginer, Debora Vrizzi, Christian Verginer, Cabiria Lizzi, Mauro Fornasier
Spettacolo Tormento e Rocambole di e con Claudia Contin Arlecchino

AcrobaticaMente / In bilico è l’articolato e itinerante evento che apre il Festival all’insegna della combinabilità e dell’empatia srotolata dal palco, con la rocambolesca accoglienza di Rocambole, alle sale espositive. Qui le acrobazie si fanno sottili, mentali ed emotive, tendendo il filo dell’equilibrio tra uomo, natura e relazioni sociali. In bilico è un tuffo nelle acrobazie del quotidiano, dove figure umane metamorfiche trasudano clorofilla, tiglio e abete; il funzionamento simbolico di oggetti domestici esplora la relazione tra corpo femminile e potere, che piega, drizza e raddrizza; e il sottile equilibrio tra esperienza reale e onirica si versa sul fronte maschile del disagio e della rinascita.
Dalle voci del Coro Gregoriano, che richiamano le Agane, ritorna in scena Rocambole, che le trasforma in acrobati per lo spettacolo bipolare in cui all’arlecchinesco Rocambole subentra l’inquieto dandy Tormento.

CORPO & PSICHE IN PISTA


PARCO DEL CASTELLO DI SUSANS DI MAJANO (UD) – GIOVEDI’ 4 LUGLIO 2024, ore 21.30

Spettacolo teatrale, acrobatico, coreutico, canoro, Rap freestyle
Drammaturgia e Regia di Sabrina Zannier

I PERSONAGGI
Corpo – Serena Di Blasio
Psiche – Nicoletta Oscuro
Connesso – Pietro Macdonald

I PERFORMERS
Le Svincolate – Lucia Folco, Roberta CalcagnoCompagnia LINEAdARIA
Il Garbuglio – Laura Menegon, Elisa GrilloCompagnia Tumblerart
Le Connessioni – Maggie Cardona, Marina Camodeca, Giulia De Baggio, Paolo Blasella, Antonia Mareschi, Michela Marino, Angela Debellis, Elena Qualizza, Lucia Sardo, Lina Sguassero, Elena Tessaro, Valentina Vuk, Elena Zoratti
Il Lirico – Andrea Piazza
Libero – Dj Tubet

Trasfigurata in un’insolita “pista circense”, la ricca dimora abitata dai nobili Castellano che da quattro secoli si dibattono tra acrobazie sociali e familiari, è terreno di gara fra i due rami femminili della famiglia. Corpo è votata al virtuosismo ginnico-artistico che conduce alla libertà del corpo svincolato. La cugina Psiche è tesa al virtuosismo concettuale che dà voce al pensiero ingarbugliato fra salti e capriole. Nei loro animati dialoghi, tesi sul filo performativo del corpo e della psiche, entra in scena Connesso, ultimo rampollo della famiglia, che tenta di risolvere la diatriba, anche con l’aiuto di Lirico e del rapper Libero. La gara si stempera così in una competizione generazionale. Chi sarà il vincitore?

CIRCUS PARK
Il circo della vita quotidiana

PARCO DEL CASTELLO DI GEMONA DEL FRIULI (UD) – GIOVEDI’ 11 LUGLIO 2024, ore 20.30 / REPLICA ore 22.00

IL PERSONAGGIO – L’imbonitore folle Domenico Lannutti

GLI ACROBATI – Gaby Corbo, Alessandra Ricci, Alessandro Zanutto

Ogni giornata è un circo! Un circo di imprevisti, seccature, tensioni, equilibrismi e… chi più ne ha più ne metta! Circus Park è uno spettacolo a stazioni, di partenza, arrivo e ripartenza, in cui la comicità e il circo contemporaneo parlano della ricerca dell’equilibrio nel disequilibrio che innerva la vita quotidiana di ognuno di noi. Condotto dall’imbonitore folle, è un viaggio che incontra acrobati di giornate storte, sognatori dell’aria, equilibristi del sapere, risollevatori di umori, collezionisti di sogni, maghi dell’invisibile, domatori di nuvole, acrobati del corpo, della mente e del cuore. Un viaggio per scoprire che la vita è un gioco misterioso da contemplare, ma soprattutto da ridere!

ACROBAZIE DELL’ANIMA

CASTELLO DI COLLOREDO DI MONTE ALBANO (UD) – GIOVEDI’ 18 LUGLIO 2024, ORE 21.30
Spettacolo teatrale Scarpone della pace.

Drammaturgia e regia di Claudia Contin Arlecchino
Musiche di Luca Fantinutti

Con lo spettacolo teatrale Scarpone della pace l’ultimo appuntamento del Festival inscena le acrobazie dell’anima nella tensione all’armonia e all’unione dei popoli, elevando il pensiero artistico a via privilegiata per sconfiggere ogni conflitto. E’ il poema toccante ma simpatico di Ada, una nonna bambina che assieme al trisavolo Cenci attraversa le guerre e le persone in cerca di segni di pace. E’ un equilibrismo di anime che raccontano e s’interrogano. Gli amici della storia del Novecento consegnano all’acuta ingenuità della piccola Ada la testimonianza dei loro sguardi puliti. I pensieri di Ungaretti, Schiele, Lorca, Benjamin, Artaud diventano i giochi con cui questa bimba Arlecchino racconta alle genti del futuro la Pace degli Eterni Fanciulli.


Translate »